è difficile

Studio teatrale ispirato alle indagini

socio-relazionali di R.D.Laing

diretto da Andrea Bartolomeo

con la collaborazione di Anna Rita Gullaci

Interpreti

Filomena Anzivino, Maria Grazia Bianco, Elena Cerbara, Silvia Femia, Riccardo Iannuccelli, Maria Luisa Libratti, Giovanni Mannelli, Manuela Rosati, Antonella Santangeli, Tania Sattin.

 

 

Questo studio teatrale nasce dal percorso di un gruppo di esperienza teatrale, non un gruppo di attrici e attori, ma persone pronte a mettersi in gioco. Si ispira alle indagini socio-relazionali di Ronald D. Laing, lo psichiatra scozzese riconosciuto come il padre dell’antipsichiatria, che lasciò un’impronta profonda con i suoi scritti, e con la sua scelta di scendere dal piedistallo della presunta “normalità”. Incentrato sulla visione della vita come gioco di riflessi e rimandi incrociati, il nostro studio teatrale ruota attorno al tema della relazione, alle “sconnessioni, circoli viziosi, garbugli” di cui Laing è attento testimone nel suo lavoro. Donne e uomini che - attraversando l’inevitabile labirinto di regole sociali, codici affettivi, arcaici, familiari, moralistici, etici - si incontrano e si scontrano continuamente. Nella vita come in teatro, non è facile trovare nuove modalità di comunicazione. Laing, con i suoi scritti, ci ha indicato una strada, donandoci immagini e suggestioni che ci hanno portato a questa prima ipotesi di messa in scena.

ROMA | 9 e 10 maggio 2015

INTERNATIONAL

RESIDENTIAL

WORKSHOPS | 2015