Creativalley è un progetto residenziale di scambio di esperienze nell'ambito delle arti performative (teatro, musica, danza) cofinanziato dal programma Erasmus+. Scopo principale è quello di costruire uno stretto rapporto di cooperazione, trasmissione e scambio tra i partecipanti e con la comunità locale. 

Si svolgerà dal 1 al 10 agosto 2015 ad Ortona dei Marsi, e in altri paesi della Valle del Giovenco, piccoli centri montani situati nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, a circa 1000 metri sul livello del mare. I partecipanti - provenienti da Italia, Inghilterra, Lituania, Ungheria, Francia e Polonia - si incontreranno ai piedi degli Appennini per realizzare un progetto creativo finalizzato a trasformare, inventare, sviluppare e mostrare nuove idee, con l'intento anche di incontrare nuovi compagni di viaggio.

Il viaggio, è appunto questo il tema del workshop. 
I partecipanti sono invitati a offrire punti di vista diversi, proponendo idee da sviluppare nel corso del progetto e che andranno a formare l'evento/spettacolo finale, che verrà presentato l'8 agosto per le vie e nelle piazze di Ortona dei Marsi.


Le attività, dirette e coordinate da Andrea Bartolomeo, vedranno protagonisti professionisti diversi (per provenienza geografica ed esperienze) che nei giorni di workshop si scambieranno idee, tecniche e strumenti volti alla realizzazione dell'evento finale. 
 

Il laboratorio prevede 6/8 ore di lavoro giornaliere, nel corso delle quali si presterà particolare attenzione al linguaggio del Teatro in spazi aperti:

- Il corpo e lo spazio: presenza scenica, osservarsi fare
- Il corpo e la voce: respirazione, suono, testo, canto in azione
- Rischio e fatica: conoscenza dei propri limiti e loro superamento
- Memoria, immagine e gesto: azioni fisiche e intelligenza emotiva
- Ritmo e cambio di energia
- Lavoro con oggetti scenici
- Composizione coreografica e drammaturgica
- Tecniche di improvvisazione in spazi aperti


Saranno anche esplorati, attraverso tecniche e approcci differenti, aspetti delle culture e tradizioni dei vari paesi d'origine dei partecipanti. 

Il laboratorio si concluderà con una performance per le strade e nelle piazze di Ortona dei Marsi l'8 agosto. Questo permetterà di sperimentare alcuni dei materiali elaborati nei giorni di workshop e verificarne la funzionalità e l'efficacia approfondendo lo studio e la sperimentazione della relazione con lo spettatore “non convenzionale” (per “non convenzionale” si intende uno spettatore che non si avvicina per scelta allo spettacolo ma è l'attore che va a cercarlo) 

In pochi giorni di workshop non si può pretendere di creare uno spettacolo, ma il nostro scopo principale è quello di promuovere la riscoperta del teatro, della musica e della danza come motori per le trasformazioni individuali e collettive, per lo sviluppo di un'identità condivisa e la valorizzazione delle peculiarità personali, contro l'isolamento, l'intolleranza e l'indifferenza.

Ai partecipanti è consigliata una preparazione sul tema "Il Viaggio" (idee, spunti, materiali, canti, testi, opere, etc) e l'apprendimento a memoria di un piccolo brano (a scelta) sempre inerente alla tematica; dovranno inoltre portare con sé - oltre agli indumenti comodi per il training - elementi, oggetti e costumi che ritengono utili per sviluppare le proprie idee e il lavoro sui personaggi.

Questo workshop è inoltre finalizzato alla scelta di 6-8 attori/performer/musicisti/danzatori che parteciperanno alla successiva residenza gratuita che andrà dal 17 al 22 agosto, e che approfondirà i temi e i linguaggi del progetto.

Non sono richieste esperienze pregresse, ma buona motivazione, apertura al lavoro, e disponibilità a mettersi in gioco.

L'alloggio sarà in camerate miste allestite nella ex scuola comunale. Lenzuola e federe ci sono ma è consigliato portare con sè un sacco a pelo (siamo in montagna e c'è una notevole escursione termica dal giorno alla notte).

 

I pasti saranno a cura della Pro Loco di Ortona (si prega di comunicare in anticipo eventuali intolleranze, allergie o esigenze alimentari particolari)

per informazioni:
392.7482642 - 338.7135951
andreabartolomeo@gmail.com

Creativalley is a residential project for exchanging experiences in the field of performing arts (theater, music, dance, etc) funded by Erasmus+ program. The main purpose is to build a close relationship of cooperation, transmission and exchange between participants. It will take place from 1th to 10th August 2015 in Italy, between San Sebastiano dei Marsi, Bisegna and other little villages in the Giovenco Valley, on the mountains of the National Park of Abruzzo, Lazio and Molise, about 1200 meters above sea level. Participants from Italy, England, Lithuania, Hungary, France and Poland, will meet at the foot of the Apennines to make a creative project designed to transform, to invent, develop and show new ideas, with the intention also to meet new companions . The activities will be directed and coordinated by professionals from each group – different for geographical origin and experiences, and will be explored, through techniques and approaches different aspects of the cultures and traditions of different countries of origin. The aim is to promote the discovery of the theater, music and dance as engines for the individual and collective transformation, to develop a shared identity and enhancement of personal peculiarities, against isolation, intolerance and the indifference.